Dove andare al mare in Campania

mare in Campania con i bambini

L’estate si avvicina, ed è il momento per i ritardatari di organizzare le prossime vacanze estive, che per la maggioranza delle famiglie (e non solo) non possono prescindere dall’esperienza del mare e del sole. In tanti mi avete scritto, in questi anni, per chiedermi dove organizzare una vacanza di mare nella mia regione, ed ecco qui, allora, i miei consigli molto generali su dove andare al mare in Campania.

Mare in Campania: Capri

dove andare al mare in campania capri

Nel Golfo di Napoli si stagliano tre isole, celebri e molto frequentate da secoli per la mitezza del loro clima, la bellezza delle acque e la ricchezza della loro natura. Quella che conosco meglio è senz’altro Capri, che però è ben lungi dall’essere soltanto una meta balneare, e che io (date le sue contenute dimensioni e l’afflusso sempre più intenso di turisti, giornalieri e non) vi sconsiglio di scegliere come meta delle vostre vacanze nei mesi di luglio e agosto. Vista la natura calcarea dell’isola, comune alla Penisola Sorrentina, le spiagge di Capri sono per lo più rocciose, formate da ciottoli e scogli o piattaforme. Esistono comunque delle spiagge relativamente sabbiose (come quella in foto, in località “Bagni di Tiberio”), più o meno facili da raggiungere, ma il modo migliore per godersi il mare di Capri resta probabilmente una barca, che vi permetta di navigare intorno al periplo e fermarvi nelle baie più cristalline. Capri si raggiunge da Napoli e da Sorrento, sia in aliscafo che in traghetto. Non è possibile imbarcare la propria auto.

Mare in Campania: Ischia e Procida

mare in campania ischia maronti

Ischia è la più grande delle isole del Golfo di Napoli, ha un’origine vulcanica, ospita anche qualche spiaggia sabbiosa (ma non aspettatevi, ovviamente, spiaggia chiara e fine) ed è nota anche all’estero per le proprietà delle sue acque termali. Il mio consiglio, pertanto, è di sceglierla per una vacanza di mezza stagione, in cui si possa passeggiare per l’isola, godersi il primo sole in una delle sue spiagge e riscaldarsi alle terme quando la temperatura cala. Scegliete la località Ischia Porto se cercate un po’ di animazione, mentre potreste puntare su Lacco Ameno se preferite la massima tranquillità o su Forio se siete in cerca di un compromesso tra movida e quiete. Sull’isola è possibile muoversi con i bus o con un mezzo a noleggio, mentre per raggiungerla qui trovate i traghetti per Ischia da Napoli o Sorrento, ma valutate eventualmente anche i collegamenti da e per Pozzuoli. Procida, invece, non deluderà chi è in cerca di una esperienza pittoresca e autentica, con le sue case colorate arroccate sul porto e le sue stradine dal sapore inequivocabilmente mediterraneo. Potete raggiungere l’isola di Arturo anche con molti dei traghetti diretti a Ischia. Ideale, secondo me, per un weekend in primavera o all’inizio dell’autunno.

Il mare del Cilento

mare in campania con i bambini

Sempre più popolare negli ultimi anni, grazie anche a delle vetrine cinematografiche di successo, il lungomare del Cilento offre probabilmente l’esperienza più “tipicamente balneare” che si possa vivere in Campania, grazie alla disponibilità di ampie spiagge di sabbia, campeggi e altre strutture attrezzate. Il territorio cilentano, inoltre, offre ai visitatori innumerevoli spunti che vanno ben oltre una vacanza di sole e mare: dai siti archeologici di Paestum e Velia ai borghi di Agropoli e Santa Maria di Castellabate, ce n’è davvero per tutti i gusti. Il mare più bello, secondo me, si trova nella zona di Marina di Camerota, dove non mancano camping di ottimo livello, ma anche nelle altre località è possibile trovare spiagge con acqua cristallina e spiagge sia libere che attrezzate.

La Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana

spiaggia di Amalfi campania mare

La Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana sono tra le destinazioni turistiche più celebri della Campania, e non lo sono di certo a caso. Tra strade panoramiche, limoneti, cupole maiolicate, una gastronomia superlativa e borghi colorati a picco sul mare, offrono un’esperienza unica in ogni periodo dell’anno. L’acqua del mare, di norma, è cristallina e fresca, e le spiagge, con qualche eccezione, sono piccole e prevalentemente di ciottoli (attrezzate durante tutta la stagione balneare). Il mio consiglio spassionato, però, è di evitare accuratamente il mese di agosto, i weekend estivi, i ponti e le festività. La viabilità è molto difficile, il territorio è “ruvido”, con le montagne a ridosso del mare e il traffico si congestiona in modo atroce. Vi suggerisco inoltre di dedicare alla Costiera Amalfitana e alla Penisola Sorrentina una vacanza di diversi giorni, per avere il tempo di godervi al meglio l’esperienza, che va ben oltre la semplice vita da spiaggia. Valutate, se possibile, di noleggiare un motorino per i vostri spostamenti in loco (ma solo se siete abili alla guida!), oppure di sfruttare i collegamenti marittimi che servono anche Napoli, Salerno e le altre località della zona.

Mare in Campania: il litorale flegreo

mare campania campi fregrei

L’ultimo posto in cui andare al mare in Campania è il litorale dei Campi Flegrei, nell’area di Pozzuoli e Bacoli, proprio di fronte all’isola d’Ischia con cui condivide la natura vulcanica. Si tratta di una zona con un potenziale davvero immenso, soprattutto per il grande interesse naturalistico e le numerose tracce di un passato secolare, ma che a mio parere non offre ancora i servizi che meriterebbe dal punto di vista dei trasporti e della ricettività. Per andare al mare, le zone migliori sono quelle di Bacoli, Miliscola e Capo Miseno, con un fondale basso e sabbioso (la sabbia vulcanica è scura, cosa che spesso condiziona la trasparenza del mare) e un panorama meraviglioso sul Golfo di Napoli e sulle isole di Ischia e Procida. Non perdetevi, oltre ai siti archeologici di Pozzuoli, i laghi costieri (a cominciare dal Lago d’Averno, considerato dai Romani l’ingresso all’oltretomba), il cratere degli Astroni e il Castello di Baia, che ospita un museo archeologico molto interessante.

Avete in programma anche voi una vacanza di mare in Campania? Dove andrete? Oppure ci siete già stati? Raccontatemi la vostra esperienza!

You may also like

0 Commenti

Vacanze al mare coi bambini: 5 consigli per rispettare l'ambiente - Una mamma green 27 Giugno 2019 - 11:41

[…] di trascorrere le ferie in spiaggia, per godere del sole e del mare. Il paradosso, però, è che le vacanze al mare coi bambini possono finire col pesare negativamente proprio sul tanto amato ambiente marino. Come evitarlo? […]

Reply

Lascia un commento